L’Ora dei Dannati: la Montagna ovvero il purgatorio di Luca Tarenzi

Dopo il viaggio all’Inferno Dantesco in cui ci ha trascinato con “L’Ora dei Dannati”, Luca Tarenzi ci offre con questo volume una straordinaria rielaborazione del purgatorio con “La Montagna”.

Trama:

Anche questa volta, Tarenzi si dimostra straordinariamente abile nel rielaborare l’opera dantesca creando una storia unica e maestosa. Un romanzo evocativo con personaggi vividi e complessi che scorre come acqua e che come acqua si è insinuata dentro di me lasciandomi a ogni pagina con tanta voglia di proseguire nella lettura e, alla fine, con il desiderio di poter presto mettere le mani sul terzo volume di questo viaggio straordinario.
Consigliatissimo assieme ovviamente al primo volume di questa intensa ed evocativa trilogia.

La lettura e la vita: ciò che Hemingway mi ha insegnato

Sia come libraia che come autrice mi sono sempre trovata in contatto con lettori di tutti i tipi e quello che ho avuto modo di notare é spesso nella lettura si cerca unicamente l’evasione. Farsi coinvolgere a tal punto da dimenticare tutto e tutti, da cancellare per un po’ i problemi e passare dei momenti piacevoli immergendosi in una storia con un’ottima trama, scritta in maniera esemplare… è questo quello che cercano molti in un libro spesso viene visto come un modo per vivere altre vite e per sfuggire alla realtà, ma di recente ho avuto modo di vedere le cose in maniera diversa.

Ultimamente ho finito di leggere “il vecchio e il mare” di Hemingway del quale, precedentemente, ho avuto modo di leggere anche Fiesta. Posso dire con certezza che questo autore mi è rimasto davvero nel cuore. Mi ha fatto aprire gli occhi su molte cose, soprattutto sulla mia visione della lettura

il-vecchio-e-il-mare1 Continua a leggere