Libri ispiratori: Chrysalide. Emozioni in metamorfosi

Al Lucca Comics & Games  2013 sono stati decretati i cinque vincitori della prima edizione di “Emozioni in Metamorfosi” il concorso di racconti per autori esordienti ed emergenti  indetto da Chrysalide, la collana Mondadori dedicata a fantasy, urban fantasy, fantascienza, paranormal romance e realistico.
Al concorso ho partecipato anch’io con un racconto urban fantasy  purtroppo però non sono stata scelta. Ovviamente questo non mi ha certo impedito di leggere i racconti vincitori e posso dire con certezza una cosa: onore al merito. 
I racconti vincitori sono sicuramente di alto livello, tutti con i loro punti forti, a loro modo originali e ben scritti. Ho messo questa raccolta tra i libri ispiratori proprio perché mi ha ricordato che se da una parte devo e voglio continuare a volare con la mia scrittura, dall’altra devo restare coi piedi per terra, consapevole che ci sarà sempre qualcuno più bravo di me e che ne ho ancora di strada da fare così come ho ancora tanto da migliorare.

chrysalide-emozioni-in-metamorfosi-racconti-lettori-mondadori-280x423

C’è un racconto in particolare che mi ha davvero affascinata, un racconto scritto da un’autrice che ho già avuto modo di apprezzare in una sua precedente opera: si tratta del vincitore della categoria Paranormal Romance ovvero  “Dantalian, lo scontro degli archetipi” di Emanuela Valentini
A volte purtroppo mi è capitato di imbattermi in Paranormal Romance che puntavano unicamente sulla storia d’amore e/o di sesso (anzi in effetti spesso puntavano spesso unicamente sul sesso) e non facevano che elencare di continuo le innumerevoli qualità del figaccione di turno facendomi rischiare il coma diabetico e dimenticandosi completamente della trama.
Il racconto della Valentini invece, pur avendo poco erotismo, è dotato di una sensualità velata e intensa che permea il legame tra Estelle e Dantalian e allo stesso tempo offre una trama ben strutturata e complessa che sinceramente mi piacerebbe tanto veder sviluppata in un romanzo più ampio. Una storia intensa e complessa che culmina con una nota di profonda tristezza e malinconia là dove il lieto fine è solo un desiderio che nasce e si perde nel desiderio stesso.

Consiglio quindi vivamente di scaricare questa antologia per conoscere e apprezzare cinque racconti scritti da bravissimi autori che hanno vinto per merito un concorso davvero di alto livello qualitativo.

Indice dei racconti:

DANTALIAN – LO SCONTRO DEGLI ARCHETIPI, di Emanuela Valentini
“Feci scorrere il dito sui decori in rilievo, fino a sfiorare la massa di ingranaggi dorati che ne costituiva la serratura. Non vi era spazio per una chiave e mentre mi arrovellavo nel tentativo di aprirla, una voce mi pietrificò il respiro.”

PANDORA, di Giacomo Bernini
“Con la mano destra afferrò l’estremità del raggio agganciata all’Amon e, quando sentì il proprio corpo fondersi con la sfera, tirò forte. Il piccolo sole si staccò dal filamento che l’aveva generato, restò sospeso in aria per un unico istante, quindi scomparve. Dopo qualche secondo anche il raggio sparì nel nulla.”

QUATTRO BICCHIERI DI MEXCAL, di Alessandro Renna
“— Cazzo! — Esclama dopo aver sbirciato la targhetta appuntata sul mio petto: — Sergente Maggiore Scott Johnson, tu sei il Disinfestatore. L’eroe di Ferox Cepei III!
— No — rispondo cupo — io sono solo uno dei diecimila del 58° battaglione incursori.”

SENZANOME, di Maurizio Vicedomini
“— Perché sono scappati?— chiese.
L’uomo tirò sul volto il cappuccio del mantello scuro. Non era abituato a essere interpellato. Fece girare la daga su se stessa, con la punta ancora conficcata nel legno marcio del tavolo.
— È l’effetto che faccio — rispose.”

THE SECRET DOOR, di Giulia Dal Mas
“Guardò il suo riflesso sullo specchio appeso alla parete, il volto illuminato dalle sfumature calde del fuoco era quanto di più bello l’occhio umano potesse guardare, e quanto di più sensuale un uomo potesse desiderare. Sorrise, compiaciuta da ciò che vedeva.
— Questa sarà una gran giornata — sussurrò, lisciandosi i capelli con le dita.”

Oh, poi ovviamente siete più che liberi di non prendermi troppo sul serio. 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...